5 idee viaggio nella regione del San Gottardo.

Il San Gottardo è molto di più di un massiccio montuoso svizzero: oltre a svolgere un ruolo centrale per il traffico nord-sud nazionale e internazionale, la mistica catena montuosa è protagonista di leggende centenarie. E, come se non bastasse, la regione del San Gottardo è anche un’affascinante meta per escursioni naturalistiche nel verde. Abbiamo raccolto per te alcune idee viaggio in questa variegata regione.

RegionRitom

1. Sempre più in alto.
La funicolare Ritom, che raggiunge una pendenza dell’87,8%, è a buon diritto una delle funivie più ripide al mondo e consente di raggiungere la stazione superiore, a 1793 metri di altitudine, in appena 12 minuti. Da qui bastano pochi passi per arrivare alla regione Ritom-Piora, paradiso per escursionisti e amanti della natura e teatro di panorami da sogno da scoprire facendo semplici passeggiate intorno ai pacifici laghetti di montagna, cimentandosi in escursioni più impegnative o visitando la regione in sella a una mountain bike. Approfittare.

 

Bici e Grotti Leventina

2. Bici e grotti nella Leventina.
Il percorso prevede l’arrivo in treno alla stazione di Airolo, dove potrai noleggiare biciclette moderne e in perfette condizioni per esplorare la Leventina su due ruote. La pista ciclabile costeggia la vecchia stazione doganale Dazio Grande nei pressi di Rodi-Fiesso e la chiesa romanica di San Nicolao a Giornico ma anche moderne opere come l’imponente viadotto della Biaschina dell’autostrada del San Gottardo. Lungo il tragitto inoltre avrai l’occasione di fermarti in innumerevoli grotti e osterie per assaggiare la ricca cucina tipica ticinese. Approfittare.

 

bahnwanderweg_juli_2010-7226_01

3. Sentieri del Gottardo.
Il tratto settentrionale del sentiero del Gottardo è dominato dall’imponente paesaggio alpino della Valle urana della Reuss. Più di 50 pannelli informativi ti aiuteranno a scoprire tantissimi aspetti interessanti e sorprendenti della storia della linea di montagna del San Gottardo. Lungo il tragitto che porta da Erstfeld a Göschenen, inoltre, potrai ammirare importanti monumenti di rilevanza storica e il più alto ponte delle FFS. Dettagli. Travelita ha esplorato per conto del blog delle FFS il Sentiero Nord del Gottardo.

Se hai ancora energie, perché non ti avventuri anche sulla parte sud del sentiero escursionistico del Gottardo? Qui esplorerai i selvaggi e romantici paesaggi della Leventina sulle tracce della ferrovia del San Gottardo. La mulattiera secolare segue la linea ferroviaria del San Gottardo, con i suoi spettacolari ponti e le gallerie elicoidali che conducono verso il Ticino. Dettagli.

 

historische_reisepost_hosptental4. Viaggiare come 150 anni fa.
Valicare il Gottardo come i mercanti, gli scienziati, i diplomatici e i globetrotter di una volta? Oggi è possibile grazie alla fedele ricostruzione della carrozza postale del San Gottardo. Postiglione e cocchiere, in costume originale dell’epoca, conducono la carrozza trainata da cinque cavalli attraverso l’Urserental – da Andermatt via Hospental fino all’ospizio. Segue la discesa fino ad Airolo. Se è possibile la carrozza passa dall’antica strada del passo. Di prenotazioni e delle informazioni.

 

goescheneralp_35. Area ciclabile
Su una superficie ristretta la regione del San Gottardo offre passi alpini e numerosi itinerari unici per ciclisti da corsa, mountain biker ed e-biker. I passi del Furka, della Novena e del San Gottardo offrono due giorni di sfide prima di salire, il terzo giorno, al passo dell’Oberalp. Dopo la meritata discesa con il vento tra i capelli si può pernottare a Disentis o a Sedrun. Il quarto giorno in programma ci sono il Lucomagno e Biasca. Il quinto giorno su fondo acciottolato si arriva al san Gottardo lungo la Tremola. Il giorno sei porta al Susten via Andermatt e Wassen. L’ultima tappa termina sul Grimsel. La sequenza dei passi può essere scelta liberamente. Trasporto bagagli su richiesta.

 

Altri consigli e offerte per la regione del San Gottardo.

Maggiori informazioni nel blog FFS.

 

Foto: Arni – Mystische Bergwelt © Angel Sanchez // www. st-gotthard.com

 

42 articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *