L’estate degli eventi FFS può cominciare.

Il Greenfield Festival di Interlaken segna l’inizio dell’estate degli eventi 2017. Festa federale dello jodel, festa di Unspunnen, Streetparade; gli eventi si susseguono uno dopo l’altro. Mentre la Svizzera è in festa, noi mettiamo a disposizione treni speciali ed effettuiamo turni supplementari per semplificare il vostro viaggio di andata e di ritorno.

Cosa accomuna la Festa federale dello jodel, la Street Parade e il Greenfield Festival? Proprio le FFS! Anche questa estate esse permetteranno ai visitatori di prendere parte ai propri eventi preferiti, non importa in quali parti della Svizzera si svolgano.

Soltanto da giugno all’inizio di settembre, le FFS saranno presenti a circa 250 eventi ai quali sono attesi 9 milioni di visitatori. In occasione di 85 manifestazioni impiegheranno circa 500 treni speciali e numerose carrozze di rinforzo. Oltre al proprio lavoro quotidiano, quasi 1000 macchinisti e assistenti alla clientela svolgeranno turni di lavoro supplementari per far fronte ai viaggi di andata e ritorno, anche fino a tarda ora.

Ecco una panoramica degli eventi principali:

 

In linea di principio, gli eventi verranno seguiti da un apposito team, di cui fa parte anche Isabel Weingart del management degli eventi. Il 2017 non sarebbe impressionante tanto quanto l’anno del San Gottardo per quanto concerne treni speciali, personale aggiuntivo o volume di visitatori. Tuttavia vi aspetta un estate di eventi FFS impegnativa:

«Molti eventi coincidono con lavori di cantiere notturni, il che rappresenta una sfida aggiuntiva per noi.» Per questa ragione consiglia ai viaggiatori di consultare per prima cosa l’orario online e se possibile di utilizzare i treni speciali.

Questo in particolar modo tra il 10 e il 26 giugno 2017. Infatti, nel traffico ferroviario persistono numerose restrizioni sulle tratte Zurigo–Basilea e Olten–Berna a causa dei cambiamenti dell’orario dei treni.

Isabel Weingart è convinta che le FFS rivestiranno anche quest’anno un ruolo centrale in occasione dei grandi eventi: «Vantiamo notevoli esperienze nell’organizzazione degli eventi, ma ogni situazione è sempre diversa. Tentiamo costantemente di sfruttare queste esperienze – positive o negative che siano – a favore degli eventi successivi. Lavoriamo a stretto contatto con gli organizzatori e conosciamo le loro esigenze.» Questo scambio è produttivo: ad esempio, in collaborazione con il festival Moon & Stars, quest’anno per la prima volta, alla fine dei concerti circoleranno giornalmente treni speciali verso la Svizzera tedesca.

 

31 articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *